“Per Garantirci un futuro ecosostenibile: ristrutturiamo la democrazia a partire dal governo dei beni pubblici e comuni”

Sabato 19 gennaio 2019, dalle ore 10:00 alle 17:00, si terrà l’Assemblea Nazionale “Per Garantirci un futuro ecosostenibile: ristrutturiamo la democrazia a partire dal governo dei beni pubblici e comuni” presso la Casa Internazionale delle Donne in via della Lungara, 19 a Roma.

L’Assemblea è promossa dal Comitato Popolare di Difesa Beni Comuni Sociali e Sovrani “Stefano Rodotà”.

A dieci anni dall’esperienza della Commissione Rodotà, il Comitato Popolare di Difesa Beni Comuni Sociali e Sovrani “Stefano Rodotà” ha riportato al centro dell’attenzione il tema dei beni comuni,

con la presentazione in Cassazione, il 18 dicembre 2018 a Roma, della proposta di legge di iniziativa popolare che porterà alla raccolta di firme sul territorio nazionale, sul testo originario della Commissione Rodotà.

L’assemblea pubblica del 19 gennaio 2019 lancerà la campagna di raccolta firme.

 

L’iniziativa è nata il 30 novembre 2018 con un convegno presso l’Accademia dei Lincei di Roma. In quel giorno si è costituito il Comitato, che il 18 dicembre 2018 ha depositato in Cassazione la proposta di legge di iniziativa popolare e che organizza questo momento pubblico di lancio della raccolta firme sul suddetto testo di legge.

Obiettivi del Comitato sono:

  • Raggiungere 1 milione di firme
  • Ricalcare il testo della proposta Rodotà
  • Costituire una Società cooperativa ad azionariato popolare, che costituisca “un’infrastruttura stabile a disposizione di tutti per le prossime battaglie”, come si legge sulla pagina web ufficiale del Comitato (https://www.benicomunisovrani.it/render.php?page=Home)

 

Il professor Christian Iaione, co-direttore scientifico di LabGov, è tra i primi firmatari della proposta di legge di iniziativa popolare.

Anche LabGov ha aderito con entusiasmo all’iniziativa.

Qui il link Facebook all’evento: https://www.facebook.com/events/662345860874841/

Per partecipare il 19 gennaio, vista la capienza della sala, è indispensabile una mail di prenotazione scrivendo a benicomunisovrani@gmail.com .